Capodanno a Napoli: usanze e tradizioni

capodanno a napoli

Capodanno a Napoli 2017

Il capodanno a Napoli è una festa tradizionale che si festeggia abbracciando le diverse usanze tramandate da generazione in generazione.
Perché si festeggia il Capodanno?
Capodanno è il primo giorno dell’anno, ovvero il 1° gennaio, stabilito dal calendario gregoriano. È una festa antichissima che risale alla festa del dio romano Giano, da cui prende nome il mese di gennaio. Nel settimo secolo, ai tempi dei druidi delle fiandre, queste popolazioni avevano l’usanza di festeggiare il passaggio all’anno nuovo. Anche altre popolazioni celebravano il passaggio al nuovo anno.
Il primo giorno dell’anno che attualmente consociamo fu stabilito da Giulio Cesare nel 46 a.C. I romani in questo giorno avevano l’usanza di scambiarsi un vassoio bianco con miele, datteri e fichi, adornati da ramoscelli d’alloro che simboleggiavano fortuna e felicità. Però non tutti i paesi europei e non utilizzarono subito tale convenzione, si dovette infatti attendere il 1582 quando papa Gregorio XIII ideò il calendario gregoriano, quello che oggi utilizziamo e che vede il primo gennaio il giorno comune d’inizio del nuovo anno per l’interno mondo.

Capodanno a Napoli: tradizione e usanze

Il capodanno a Napoli è una gioia, una festa da passare in famiglia o in piacevole compagnia. A Napoli solitamente si festeggia non solo il primo giorno dell’anno, ma anche l’arrivo dell’anno nuovo, con una cena il 31 dicembre, così d’accogliere capodanno nel miglior modo che si possa fare: far festa con amici e parenti. Solitamente a Napoli si opta per una cena a base di pesce, con tutti i piatti tipici tradizionali. Scattata la mezzanotte per buono augurio si sparano i fuochi d’artificio, i quali servono ad allontanare le forze del male e gli spiriti maligni, o almeno così dicono i nonni. Ma tantissime sono le usanze che si rispettano al rintocco della mezzanotte come, mangiare le lenticchie, lanciare i cocci e indossare biancheria rossa. Trascorsa la mezzanotte è usanza, soprattutto per i giovani, accogliere l’anno nuovo con una serata in discoteca o a casa d’amici giocando a carte.

Il cenone di capodanno a Napoli

Il cenone di capodanno a Napoli è un’usanza seria, non si tratta di un semplice pasto, ma di un vero e proprio rito, che sta a simboleggiare il passaggio dall’anno vecchio a quello nuovo. Tutto è perfetto, i patti tradizionali del cenone di capodanno a Napoli sono a base di pesce. Tra i più conosciuti abbiamo il baccalà fritto, gli spaghetti alle vongole, l’insalata di rinforzo e gli struffoli. C’è chi festeggia a casa, ma tantissimi sono quelli che optano di festeggiare il capodanno a Napoli in un ristorante.

Cenone di capodanno a Napoli al Living a Varcaturo

Se quest’anno vuoi passare il capodanno a Napoli al ristorante, il Living è il locale che fa per te. È un ristorante-discoteca a Varcaturo. Il cenone avrà inizio alle ore 20:00 e sarà accompagnato con musica dal vivo, animazione e karaoke. A mezzanotte sarà possibile ammirare i bellissimi fuochi d’artificio. Dopodiché la serata continuerà con il veglione, musica da discoteca, balli di gruppo e musica revival anni ’70, ’80 e ’90. Per conoscere tutti i dettagli e il menù vai alla pagina del cenone al Living.

Prezzi: adulti 80€, bambini 40€ (dai 4 ai 12 anni), dai 0 ai 3 anni GRATIS. Info e Prenotazioni: 328.03.888.06 Fabio

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

inserisci il numero mancante * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.